Manifestazione 25 gennaio

Sabato 25 gennaio è stata indetta una manifestazione su tutti i fiumi minacciati dalle centraline idroelettriche in Italia. Siccome il problema è diffuso e quindi non ci sarà un singolo corteo in un singolo posto, l’idea è fare una foto dei partecipanti su ogni rio interessato e far vedere che le mobilitazioni e i corsi d’acqua minacciati sono tanti. La questione per cui si protesta purtroppo è molto tecnica, perché è con le tecnicità che si ottengono le peggiori nefandezze: la gente non capisce cosa dice la norma, ed ecco che sparisce il fiume (o il prato, o il diritto, ecc). Sul sito Free Rivers Italia trovate materiale, ma partecipano in molti; io ho sentito Legambiente e per quanto riguarda il Rio Pecol l’appuntamento è al cimitero di Dierico (posto più facile, non fatevi spaventare) alle 14 di sabato, per poi andare insieme a fare la foto. Se qualcuno vuole partecipare può anche portare uno striscione, io non so se riuscirò a farlo.

2 risposte a “Manifestazione 25 gennaio

  1. Ne hanno appena parlato anche a TGR Leonardo e grazie alla tua segnalazione ho seguito con interesse il servizio. In Italia paghiamo ogni anno UN MILIARDO di euro per sovvenzionare la produzione idroelettrica dato che l’energia prodotta dal minielettrico viene pagata il triplo del prezzo di mercato. Se le persone si informassero meglio saprebbero che una certa percentuale della bolletta viene utilizzata per finanziare le rinnovabili (tra cui il minielettrico). Nelle mie ricerche sulla rete non ho trovato un valore preciso, ma il valore oscilla tra il 10% e il 20% del totale in bolletta.
    Anch’io, salvo imprevisti, cercherò di essere presente in uno dei ritrovi della zona. E questo è merito tuo perché hai risvegliato in me l’amore assopito per la natura. Preciso che sono sempre stato dalla parte della natura, essendo cresciuto in un ambiente rurale e molto a contatto con fauna e flora fin da quando ho cominciato a muovere i primi passi ed ho sempre cercato di rispettarla nei limiti delle mie capacità ma non mi sono mai messo in gioco per difenderla in prima persona.
    Forse è ora che inizi a destarmi dallo stato di apatia che mi ha inghiottito in questi ultimi anni e cominci a dare un maggior senso alla mia vita.

  2. A me risulta che la paghino, almeno per questa centralina da noi, addirittura il quadruplo.
    Pare che la manifestazione abbia avuto successo e interessato tutta Italia. Qui si possono trovare le foto dei vari siti, alcuni affollati, altri (tra cui il nostro) presidiati da pochi volenterosi.
    Trovo quasi commovente che, davanti a tanta distruzione, ci siano delle persone che si battono per difendere il poco che resta, ma siano così sole. Qui del paese non è venuto nessuno. Ho cercato di portare gli asini per far numero (credo che saremmo stati gli unici!), ma come temevo al guado si sono piantati e non c’era tempo per insistere, per cui li ho dovuti lasciare lì.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...