aggiornamento no tav

Un mio intervento gentilmente accettato dalla redazione di Salviamo il Paesaggio.

Un commento da un sito no tav sul ruolo (persecutorio) della magistratura. Consiglio di leggerlo tutto, ma questa forse è la parte saliente: “Il movimento notav dal canto suo ha deciso da tempo di non fare solo cortei colorati a decine di kilometri dal cantiere, e percorre con protagonismo tutte le strade di questa battaglia, non lasciando intentato nulla, anche quando decide di fare la prima mossa, cioè tentare di danneggiare materialmente il cantiere, lo fa sempre e solo nel solco della lotta popolare, con azioni di resistenza e sabotaggio. Però la strategia è chiara, portare al limite tutto per avere materiale per procedere ad arresti ma ancor prima alla criminalizzazione pubblica di un movimento che soppesa parole e azioni e decide, ancora oggi e sempre, in assemblee pubbliche la strategia da tenere. Sfidiamo chiunque a spiegarci come dovremmo tentare di fermare il Tav veramente se non con la lotta, e quando diciamo veramente, diciamo per davvero, non come esercizio stilistico.Il dato reale è che il potere difende se stesso, quest’opera non è più solo il bancomat dei partiti che abbiamo svelato più volte, è una questione di principio, una questione di potere se volete, e chi perde è sconfitto per sempre, e lo cricca che vive di privilegi e mangia su opere queste, non se lo può proprio permettere.”

Eh già: facile criticare i no tav per la violenza fisica che usano nei confronti del cantiere, ma qualcuno ha idee migliori? Non valgono quelle che in vent’anni non hanno funzionato.

Annunci

3 risposte a “aggiornamento no tav

  1. Lo stato è stato iò primo violento in val di Susa come altrove.
    E la resistenza a quella violenza è eticamente doverosa, in qualsiasi forma..
    Tu non puoi venire a disfarmi la casa, a manganellarmi, a gasarmi e se poi io ti buco le gomme o cerco di bruciarti il bulldozer poi sono io il brutto cattivo sovversivo,
    No no,
    Non è così.
    Non tutti hanno mandato il cervello all’ammasso.

  2. Nel mentre qualche vocina racconta che il buon capitan findus ha ritirato praticamente tutti i fondi pubblici offerti alla galleria di base per spostarli altrove. Ci sono notizie sul fronte finanziario? Ovviamente il cantiere della discordia andrà avanti fin quando ci saranno soldi, è quello il nodo.

  3. Bellissima risposta alle accuse di Caselli. Le cose non equivalgono alle persone, e la giustizia è più importante della legalità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...