Io ho sempre pensato che la storia non si ripete uguale, ma a questi bisogna stare attenti. Linko una notizia che ha avuto poco spazio e approfondimento per dimostrare quanto poco peso diano i grossi media a certe cose, che continuano a succedere regolarmente.

Annunci

2 risposte a “

  1. Ma dai Gaia… sono ragazzi, sono ardimentosi. Un po’ di comprensione…

    Nel ’75 qui a Napoli, per errore, tirarono una molotov contro una povera studentessa di 20 anni che ritornava a casa la sera in auto dopo essere uscita col ragazzo. Lei purtroppo si incendiò (si sa che le ragazze non sono molto refrattarie al calore, è incredibile come brucino subito), fu una tragica fatalità. Hai la molotov accesa in mano, passa l’auto, il riflesso è automatico: lanci. Stronza tu che inchiodi l’auto che ha preso fuoco, ed esci trasformata in una torcia umana a illuminare tutta via Foria. Te la sei proprio andata a cercare.

    Ad aprile avevano proposto un po’ di guerra, «un’opzione militare» contro l’India per la storia dei due marò, hanno pure fatto una manifestazione a favore dell’intervento bellico (però solo una “guerra piccola”, “locale”, senza dare fastidio a nessuno, niente di che: bellissimo il video su youtube) a piazza Montecitorio – rompiamogli il culo a quegli indù di merda, – però anche qui che sfiga, nessuno che gli abbia dato ascolto, rammolliti di italiani cacasotto.

    Sempre qui a Napoli, a gennaio, quelli del Ros hanno compiuto una decina d’arresti (invece di inseguire i criminali veri!) nella loro sede e sai perché? Intercettati a causa degli scontri con gli studenti di sinistra di due anni prima, gli agenti hanno scoperto che tra questi ragazzi girava anche qualche pistola, qualche mezzo chilo d’esplosivo (giusto per prenderci confidenza, che è pericoloso), e poi le solite molotov (quelle non mancano mai!). Sono soltanto innocue passioni che non muoiono mai (le ragazze si), e chi non ne ha una? A proposito di ragazze, il blitz del Ros è scattato sai perchè? Stavano progettando di stuprare una studentessa, perché… era ebrea. La stronza (cioè l’ebrea) girava per la facoltà e provocava proprio, perché non nascondeva in nessun modo di essere ebrea. Cioè, una così se la cerca proprio una lezione. Non solo sei ebrea, e lo rivendichi pure: ma dai!

    Ora vedi, tu vai a manifestare contro la Croce Rossa (dico la Croce Rossa!), porti con te come al solito qualche bengala, qualche torcia, giusto per fare un po’ di coreografia, sennò è tutto moscio, chè siamo vestiti total-black e le riprese rai vengono male, tutte scure, (e non ti dico la fatica per fare lasciare ai ragazzi le molotov in sezione), quelli della CR ti deviano sul prato dove ci sono le sterpaglie e uh, guarda qua, candono le scintille dai bengala e prende fuoco tutto… era meglio se entravamo con i bengala e le torce sotto il tendone, ve l’avevamo detto. Eh sì, l’avevamo detto, poi vedi che succedono gli incidenti.

    Perciò un po’ di comprensione, sono solo ragazzi.
    Che, a voialtri non capita mai di sbagliare? Ma quanto la state a fa’ lunga.

  2. Reazioni emotive di Gaia all’idea di ‘fare la guerra all’India’ per ‘riportare a casa’ i marò.
    Ilarità, mano che batte sul tavolo, spalle che sobbalzano: buona l’idea di sfidare una potenza nucleare in rapida crescita economica, tecnologicamente avanzata, abitata da un miliardo e duecento milioni di persone. Al confronto Davide partiva avvantaggiato su Golia
    Parte il video su youtube, tristezza, pena: questi che cantano l’inno sono dei poveri ignoranti, che hanno bisogno di credere in qualcosa e di sentirsi parte di qualcosa, aspirazioni peraltro nobili e universali, e non riescono a farlo senza aggredire qualcun altro e non riescono a essere orgogliosi del loro paese senza cadere in un nazionalismo peraltro del tutto ridicolo e velleitario, come fu il fascismo stesso
    Nuovamente ilarità: proposta di blitz nelle prigioni indiane con lavoro di intelligence (vedi cosa succede a guardare troppi 007), conseguente conflittino, non ‘necessariamente’ una guerra con l’India, solo un ‘conflitto’ “piccolo, ponderato, circoscritto” (sic). Geniale: regolare l’intensità della crisi internazionale a ‘media’ così non scoppia proprio una guerra. Però che strateghi: pensano davvero a tutto.
    Rifiuto di vedere il video fino alla fine.
    La mia reazione ogni volta è: ci mancavano solo questi. Il mondo è cambiato, adesso abbiamo tanti altri problemi nuovi, vedere resuscitare un movimento che si credeva ampiamente sconfitto, a costo tra l’altro di enormi sacrifici umani e di decenni di studi e riflessioni, bè è davvero scoraggiante.
    Mi fa piacere che ogni tanto qualche poliziotto li arresti, perché non mi sembra che succeda così spesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...