Mobicittà – sabato 1 dicembre

Voglio invitare chi legge questo blog e si trova a Udine o nei dintorni a un evento che sto contribuendo ad organizzare: la presentazione del Decalogo di Mobicittà, un comitato formato da più associazioni (WWF, Legambiente, FIAB, ALPI, Meetup) con l’obbiettivo di promuovere la mobilità sostenibile a Udine. Per mobilità sostenibile si intende andare a piedi, in bicicletta, prendere i mezzi pubblici e, se proprio si deve usare l’auto, ricorrere al car pooling (un’automobile con più persone a bordo anziché una sola) o al car sharing (un servizio, piuttosto economico, di auto a noleggio su prenotazione).
La battaglia a Udine è particolarmente dura: siamo in una regione ancora opulenta nella motorizzatissima Italia, il territorio è frammentato e disordinato, i friulani non rinunciano all’utilizzo dell’automobile anche per brevi distanze e persino all’ostentazione di macchinoni sovradimensionati che danno fastidio a tutti gli altri e inquinano di più e occupano più spazio. L’aria è costantemente irrespirabile: non servirebbero neanche i dati dell’ARPA che parlano di trenta sforamenti dei limiti di legge già quest’anno – io lo vedo da sola, la città puzza, non sento altro odore che quello dei gas di scarico, i capelli mi durano puliti sì e no un giorno. Penso a cosa sta succedendo al mio cuore e ai miei polmoni. Per non parlare del traffico infinito, dei parcheggi in divieto, della paura a girare in bici, dello spazio che manca per biciclette, pedoni, verde…e di tutti i milioni e milioni che vengono spesi per la costruzione infinita di nuovi parcheggi.
Come se non bastasse, i commercianti chiedono la riapertura al traffico dei pochi tratti limitati, convinti contro ogni evidenza che il loro problema sia quello, e non la concorrenza del centro commerciale (all’interno e fuori dal quale si è costretti a camminare a lungo), i prezzi o forse la scarsa attrattività delle loro merci, la potenza della pubblicità e il cambiamento delle abitudini.
Ora Mobicittà presenta il suo Decalogo: dieci idee per incentivare la mobilità sostenibile che tengano conto di tutte le esigenze – di orario, di età, di distanze… Cose semplici ed economiche che la futura amministrazione potrebbe mettere in pratica per il bene di tutti.
La presentazione ufficiale sarà sabato mattina, alle 11.30, nella Liberia Odòs in vicolo della Banca 6 (è una laterale di via Portanuova). Noi stiamo cercando di invitare tutti gli interessati, uno per uno: forze politiche, amministratori, gestori di servizi, vigili… Vedremo chi ci sarà, chi vuole sentire la nostra voce su questo tema cruciale, e chi se ne disinteressa. Se potete, vi chiedo di esserci.

Annunci

3 risposte a “Mobicittà – sabato 1 dicembre

  1. Brava e bravi. Purtroppo sabato non posso esserci. Ma sono sicuro che posterai un resoconto dell’incontro! 🙂

  2. A proposito Gaia, sai se ci sono iniziative di car-sharing a Udine?

  3. Grazie 🙂
    Il car sharing a Udine non c’è ancora. Quello che so è che il comune ha chiesto i fondi per partire, ma sono bloccati in Regione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...