protesta

Stamattina ho ricevuto aggiornamenti da un’amica e da mia sorella sulle grandi mobilitazioni di ieri, nello specifico su Roma (scontri con la polizia, lacrimogeni in faccia), e Padova – città bloccata, occupazione dei binari – “Si informano i gentili viaggiatori che la stazione è occupata”, e poi un coro di: “ci-scusiamo-per-il-disagio”, con lo stesso ritmo di: “noi la crisi non la paghiamo” di due anni fa (a me questo fa un sacco ridere).

E poi tantissime altre iniziative in tutto il paese, sempre molto creative. E’ esaltante andare in piazza, quella sensazione di essere lì, tutti assieme, per lo stesso scopo, di vedere che siamo tanti, che siamo uniti, che siamo fantasiosi, e che abbiamo ragione (quest’ultimo punto presuppone sempre una certa semplicità per non dire superficialità di analisi, ma c’è una politica che si fa ragionando e discutendo, un’altra istituzionale, e un’altra delle piazze).

La mia teoria, piuttosto banale, è che le manifestazioni di ieri partano sì dalla crisi dell’università, ma siano soprattutto il grido esasperato e la risata amara di una generazione che sa, vede, e si sente dire in continuazione che per lei qui non c’è futuro, o meglio non c’è il futuro che vorrebbe. Io continuo a pensare che è vero ma non è vero, che il futuro ce lo facciamo noi, che tutto quello che vogliamo non ce lo devono dare: ce lo dobbiamo prendere! Con il voto, con le piazze, con le scelte di tutti i giorni, con la parola, con la cultura, con il modo in cui spendiamo i soldi, con i media, con tutto, tutto, ogni istante, sempre.

Dirò di più, e un giorno elaborerò meglio, spero. Ogni tanto penso che tutte le disgrazie dell’Italia siano anche la nostra fortuna. Ci tengono svegli, ci costringono ad agire assieme.

Comunque, io ieri ero un po’ colpevolmente distante da tutto questo, perché ero a Gemona, nella cui biblioteca sono esposte le opere dell’americano Paul Beel, e del siciliano Fulvio Di Piazza, che era lì, e mi è piaciuto, e soprattutto fa dei quadri veramente fighissimi, ce ne sono alcuni qui e qui. Sono i miei nuovi quadri preferiti, sono una meraviglia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...