Sulla via di Agadez

Sono contenta di essermi sbagliata: penso grazie anche alle proteste di Onu e Chiesa, la vicenda degli immigrati respinti in Libia, che sembrava destinata a scomparire presto come tante altre notizie altrettanto scandalose, fa ancora discutere. Addirittura i militari che hanno eseguito gli ordini dicono: ci siamo vergognati. Consiglio di leggere: finalmente emerge la disumanità di queste tragedie infinite, che si consumano nel nostro mare. E allora, che si ribellino tutti, i marinai che ricevono questi ordini! Abbiamo bisogno di più eroi.

Ci sono dei giornalisti coraggiosi, anche se non tanti, che hanno provato a seguire la rotta dei migranti dall’Africa. Uno di questi è Fabrizio Gatti, Premio Terzani 2008 con il suo Bilal, che domani proietterà un videoreportage, Sulla via di Agadez. Domani domenica 10 maggio alle 16.30, nella Chiesa di San Francesco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...