E se il problema fosse a monte?

Prendo spunto da due episodi di cronaca recente per criticare quello che secondo me è un modo di ragionare diffuso e nocivo tipico della nostra società contemporanea.

Continua a leggere

Lupi – 4- “Perché non chiudete gli animali la notte?”

Qui trovate le puntate precedenti: 1, 2, 3.

Io spero che vediate questa serie come una riflessione sociale ed ambientale, non come un mero sfogo dei pastori. La posta in gioco e il significato delle scelte che si faranno vanno oltre la singola questione specifica (che comunque merita già di per sé dell’attenzione).

Continua a leggere

Toscana?

Qui è tutto un continuo divenire, un’incertezza, decisioni che si prendono ma inutilmente, pezzi che non s’incastrano, però anche porte che si aprono… penso di non essere l’unica, soprattutto di questi tempi.

Tutto questo per dire che sto cercando di organizzare una presentazione del mio libro sui contributi all’agricoltura in Toscana. Non si dovrebbero annunciare queste cose quando sono ancora in fase pre-embrionale, ma vorrei dirvi che, dovessi trovarmi a fare davvero questa presentazione e quindi ad andare in Toscana (per quanto ne so io, il mondo al di fuori del Friuli potrebbe semplicemente aver cessato di esistere da un paio d’anni a questa parte), mi piacerebbe accorpare eventuali altri eventi, quindi, se qualcuno di voi vive da quelle parti o in qualche posto di strada tra qui e lì, io sono disponibile per presentazioni, incontri, interviste, eccetera. Non solo per questo saggio ma anche per i romanzi, le poesie, o qualsiasi altra cosa. Come ben sa chi mi segue da tempo, la promozione è decisamente uno dei miei punti deboli, però è necessaria se uno vuole far conoscere la propria opera e non ha nessuno che se ne occupi al posto suo, quindi se ritenete detta opera meritoria, aiutatemi voi.

(Anche al di fuori della Toscana, eventualmente)

Lupo – 3 – “Perché non prendete i cani?”

In poche parole questa ragazza ha detto gran parte di quello che vorrei spiegare io molto più dettagliatamente. Spero che leggendo il suo sfogo le persone poco informate capiscano la crudeltà del lasciar circolare senza freno predatori pericolosi in zone abitate. Che io sappia, nessun paese al mondo ha una politica estrema come quella italiana.

Detto questo, parliamo dei cani.

Continua a leggere

Buone Feste…

… a tutti. Sono in ritardo per augurare Buon Solstizio. Allora Buon Natale e Buon Anno!

Lo Scatolino

Da qualche anno lo Scatolificio Udinese pubblica un giornale dal titolo Lo Scatolino. Ho letto solo gli ultimi numeri; sono ben fatti, con una bella grafica e temi interessanti, principalmente locali. Si impara sempre qualcosa.

Mi è stato chiesto di scrivere un articolo: nell’ultimo numero trovate il mio contributo. Spero vi piaccia. Il tema l’hanno scelto loro 🙂

“Why Europeans are worried about African babies”

Ho proposto, questa volta di mia iniziativa, un altro testo per il blog The Overpopulation Project, e lo hanno gentilmente accettato (dopo le dovute revisioni, come si usa in stile anglosassone e in Italia un po’ meno.). Spero lo troviate interessante. Potete leggerlo qui.

Lupi – 2- “Perché non mettete le reti?”

Qui veniamo a uno dei paradossi della protezione del lupo a ogni costo: per non abbattere neanche un lupo, si preferirebbe distruggere l’ecosistema.

Continua a leggere

Lupi – 1- “Di cosa vi lamentate se vi risarciscono?”

I lupi stanno iniziando a predare stabilmente anche in Carnia. Sinceramente non so se le mie pecore arriveranno alla fine dell’inverno. Intanto cerco almeno di sensibilizzare le persone su un problema sempre più grave e che, se non controllato, rischia di causare danni inimmaginabili, come sta già facendo in alcune zone. Dopo una timida apertura del ministro Cingolani ad alcuni abbattimenti, apriti cielo! Gente che non è in prima linea vuole mandare avanti una situazione di cui sono gli altri a fare le spese con la propria sussistenza e la propria sicurezza.

Ho deciso di rispondere una per una alle obiezioni che più comunemente sento fare.

Come dice il proverbio, non c’è più sordo di chi non vuol sentire. Aggiungerei che non c’è niente di più frustrante che cercare di spiegare una cosa a uno di questi sordi. Spero che voi che leggete abbiate la mente aperta.

Continua a leggere

Lavoro

Voi sciopererete il 16? L’idea di scioperare contro le diseguaglianze e per una redistribuzione delle ricchezze mi sembra giustissima; sono meno d’accordo sulle altre cose.

Io però ora vedo il mondo del lavoro non da dipendente ma dalla parte opposta. E dopo mesi di ricerche non ho trovato nessuno, solo pacchi, delusioni e persone scomparse nel nulla. Probabilmente sbaglierò qualcosa io, ma non sono ancora riuscita a capire cosa. In passato ho lavorato per persone disoneste, approfittatrici, aggressive persino, e non sembrava avessero mai avuto problemi di reclutamento. Mi sembra strano essere scesa, cercando in tutti i modi di fare il contrario, addirittura sotto a quel livello.

Devo considerare questa esperienza agricola conclusa. Senza un aiuto stabile e affidabile non posso andare avanti; la mia salute sta iniziando a risentirne.

In più, il lupo ha iniziato a predare stabilmente anche in Carnia. Questa storia del lupo dovrà finire in qualche modo con un controllo della specie, perché adesso siamo alla follia.

Sto iniziando a organizzarmi per dare via gli animali, sperando di trovare per qualcuno una buona sistemazione o portarli con me in qualche modo.

Mi dispiace per tutte le cose buone che non riuscirò più a fare.